Palermo torna a bruciare, molti i roghi attivi: in azione i vigili del fuoco e l’esercito

Palermo torna a bruciare, molti i roghi attivi: in azione i vigili del fuoco e l’esercito

PALERMO – La situazione incendi in provincia di Palermo è critica, infatti, sono molteplici i roghi divampati nel territorio. È accaduto a Casteldaccia in contrada Corvo.

A Termini Imerese gli incendi hanno interessato la zona dell’ex discarica, vicino al Ponte San Lorenzo.  Anche a Partinico e a Santa Cristina Gela, in contrada Pianetto. Interessate case rurali, bosco e sterpaglie. Sul posto in azione i vigili del fuoco, la forestale e la protezione civile.


A Palermo, dentro la città, le alte lingue di fuoco continuano a tenere nella morsa Poggio Ridente. I Canadair in azione in via Umberto Maddalena, interessata la zona della Conigliera.

I roghi hanno ripreso a divampare anche a Monte Grifone e a Bellolampo, dove le fiamme hanno raggiunto i tre metri di altezza, ma la situazione al momento resta sotto controllo. Nella discarica sono in corso le procedure di soffocamento.

Sulle varie zone sono a lavoro i vigili del fuoco e l’esercito.

Secondo le stime previste, i fuochi che hanno interessato parte della sesta vasca della discarica, saranno totalmente spenti tra stasera e domani mattina.

Foto di repertorio