Palermo, manifesti contro Cancelleri e Chinnici: Collettivo Offline contesta scelta ex M5s ed ex Pd

Palermo, manifesti contro Cancelleri e Chinnici: Collettivo Offline contesta scelta ex M5s ed ex Pd

PALERMO – Il collettivo “Offline”, dopo aver realizzato all’inizio di questo mese dei manifesti a Palermo con slogan sull’ex presidente della Regione Siciliana ed ex senatore della Repubblica Salvatore “Totò” Cuffaro, ora si è concentrato sull’ex sottosegretario ed ex Movimento Cinque Stelle Giancarlo Cancelleri, recentemente approdato in Forza Italia, in compagnia di Marcello Dell’Utri (ex deputato, senatore ed europarlamentare, fra i fondatori della Forza Italia delle origini) e l’ex presidente del consiglio dei ministri Silvio Berlusconi con la seguente scritta “Ohana $ignifica famigghia“.

Inoltre, sono apparsi altri manifesti con una foto del giudice Rocco Chinnici assassinato dalla mafia in riferimento al passaggio della figlia europarlamentare ed ex assessore regionale Caterina, anch’ella passata in Forza Italia ma dal Partito Democratico; tutto ciò all’interno del centro di Palermo, nei dintorni del Palazzo di Giustizia, in via Volturno, via generale Vincenzo Magliocco, piazza Giuseppe Verdi e in piazza San Francesco di Paola.

Il commento di Marcello Caruso, Coordinatore di Forza Italia in Sicilia

Apprendiamo con profondo sconcerto dei manifesti affissi a Palermo contro gli onorevoli Giancarlo Cancelleri e Caterina Chinnici, che da poco hanno deciso di aderire a Forza Italia.

Fermo restando che in democrazia si può sempre esprimere il dissenso, il metodo e le parole usate ci lasciano sdegnati. Non accettiamo lezioni di antimafia da nessuno ricordando ancora una volta che le leggi più dure nella lotta alla mafia sono state fatte dal presidente Berlusconi e non certo dalla sinistra.

A Cancelleri e Chinnici va la nostra totale solidarietà, insieme ad una rinnovata e assoluta stima“.



Il comunicato del Collettivo Offline sulla vicenda

Proseguendo la sua campagna acquisti, Forza Italia si è messa il profumo senza fare la doccia; noi del collettivo Offline non abbiamo mai attaccato alcun partito di destra o di altro orientamento politico.

Ci siamo invece sempre soffermati sulla questione morale, perché fare politica in Sicilia oggi significa essere inequivocabilmente antimafiosi; è vergognoso che un uomo da anni coinvolto politicamente nella lotta alla mafia, come Giancarlo Cancelleri, faccia adesso parte della famigghia.

Ancora più vergognosa è l’adesione a ‘Forza Mafia’ di Caterina Chinnici, figlia del creatore del pool antimafia, il magistrato Rocco Chinnici, ricordiamo alla Chinnici, così come alla Dalla Chiesa, che portando un cognome come il loro, non può giustificarsi l’adesione ad un partito ‘amico degli amici’, e che i nostri manifesti non sarebbero mai esistiti se si fossero iscritte ad un qualsiasi altro partito di destra.

L’eredità lasciata dai nostri martiri supera quella genetica e vive nella moltitudine dei figli morali che hanno generato con il loro sacrificio“.

Fonte foto: Ansa.it