Palermo, esultano gli operai edili: disposto aumento del buono pasto e abbonamento gratuito all'Amat

Palermo, esultano gli operai edili: disposto aumento del buono pasto e abbonamento gratuito all’Amat

Palermo, esultano gli operai edili: disposto aumento del buono pasto e abbonamento gratuito all’Amat

PALERMO – Incontro fruttuoso tra l’amministrazione comunale palermitana e le organizzazioni sindacali di Fillea Filca Feneal, nel corso del quale è stato siglato un accordo che riconosce agli operai del Coime l’abbonamento Amat, previsto dal contratto integrativo provinciale degli edili, l’aumento del buono pasto elettronico da 5,29 euro a 7 euro e anche l’avvio del percorso di riqualificazione del personale.


L’operazione interesserà circa 400 lavoratori ed è garantita dalla disponibilità di fondi statali.

Alla riunione, svoltasi in videoconferenza, hanno partecipato il vice sindaco con delega al personale Fabio Giambrone, la dirigente Paola Di Trapani del settore urbanistica ed edilizia, la dirigente Letizia Frasca del settore risorse umane e Francesco Teriaca, responsabile del coordinamento interventi del Coime, la delegazione trattante composta dal segretario generale Fillea Cgil Palermo Piero Ceraulo, dal segretario generale Filca Cisl Palermo Trapani Francesco Danese e Salvatore Puleo della Feneal Uil tirrenica Messina Palermo.


Si tratta di un primo intervento, in un più ampio lavoro relativo ad accordi che riguardano il personale e che segue i provvedimenti per le posizioni organizzative che partiranno a breve, dando giusto riconoscimento a tutti i lavoratori impegnati“, ha dichiarato il vice sindaco Fabio Giambrone.

L’accordo di oggi riguarda una piccola ma significativa componente dei dipendenti, che ha delle specifiche peculiarità contrattuali e a cui abbiamo dato così un riconoscimento, volto anche a favorire una mobilità più sostenibile in città“.

Sono grato agli uffici e alle organizzazioni sindacali – ha dichiarato il sindaco Leoluca Orlandoper questo accordo, facilitato dall’impegno dell’Amministrazione rappresentata dal vice sindaco. È un piccolo passo nella direzione del riconoscimento di professionalità che sono importanti per la città e per i servizi ai cittadini“.

Immagine di repertorio