Omicidio di “Pippo u soldato”: pm chiede l’assoluzione dei fratelli Di Pisa

Omicidio di “Pippo u soldato”: pm chiede l’assoluzione dei fratelli Di Pisa

PALERMO – Il pm ha chiesto l’assoluzione dei fratelli Vincenzo e Salvatore Di Pisa accusati, dell’omicidio di Giuseppe Filippello 45 anni, assassinato il 10 marzo 1992 a Palazzo Adriano (Palermo).

I due fratelli sono difesi dagli avvocati Roberto Mangano, Enrico Sanseverino e Salvatore Priola.


Il processo si sta celebrando davanti alla corte assise, prima sezione, presieduta da Sergio Gulotta. Per l’omicidio di “Pippo u soldato”, così veniva chiamata la vittima, a luglio del 2017 furono arrestati i due fratelli Di Pisa, di 57 e 55 anni, titolari di una concessionaria di auto usate, a Prizzi.

Due notti prima dell’omicidio nella concessionaria dei due fratelli Di Pisa erano state danneggiate 11 autovetture. L’autore sarebbe stato, secondo gli investigatori, proprio Filippello, che si sarebbe così vendicato delle pesanti pressioni e minacce subite, secondo l’accusa, dai Di Pisa, dopo che avevano acquisito alcuni terreni in una contrada del comune di Palazzo Adriano.

Il prossimo 23 giugno toccherà ai difensori. Poi arriverà la sentenza.

Fonte ansa.it