Mascherine contro il Coronavirus per gli italiani in Cina, ecco come fare per partecipare al progetto

Mascherine contro il Coronavirus per gli italiani in Cina, ecco come fare per partecipare al progetto

PALERMO – Parte concretamente la macchina della solidarietà per dare una mano ai tanti italiani presenti in Cina per far fronte all’emergenza Coronavirus.

Numerose associazioni, tra cui “Siciliani in Cina” presieduta da Ambra Schilirò, giornalista di Catania, e il consolato italiano a Shanghai, lanciano un accorato appello ai connazionali residenti in Italia, sia privati che aziende, per reperire delle mascherine da inviare in Cina e quanto mai necessarie per scongiurare contagi.


Le mascherine vanno inviate ai magazzini del nostro Paese che stanno supportando il progetto entro il 9 febbraio. L’azienda BDM sta fornendo in maniera gratuita i propri magazzini nelle sedi di Roma e Milano come deposito per le maschere prima della spedizione. Di seguito gli indirizzi dei punti interessati:

  • BDM Roma Hub: via Galileo Galilei snc 00012 Guidonia Montecelio (RM)
  • BDM Milano Hub: via Morandi 56 20090 Segrate (MI)

I modelli delle mascherine necessarie sono i seguenti: N95 (modelli 1860 e 9132) o le equivalenti FPP3 o mascherine chirurgiche. I prodotti verranno distribuiti a Shanghai e, successivamente, alle altre città. I cittadini italiani residenti in Cina potranno compilare un format e le mascherine saranno consegnate a domicilio in ordine di arrivo per le domande in quantità di cinque per casa.