“L’incendio me lo spengo da solo”, aggredito volontario della Protezione civile

“L’incendio me lo spengo da solo”, aggredito volontario della Protezione civile

VALLEDOLMO –  Un volontario della Protezione civile è stato aggredito nel pomeriggio di ieri a Valledolmo (Palermo).

L’aggressore è il proprietario di un terreno in cui erano divampate le fiamme che il volontario stava per spegnere.


L’incendio me lo spengo da solo” avrebbe detto il proprietario del terreno, che avrebbe cercato di sottrarre la lancia dalle mani del volontario, aggredito con calci e pugni.

Per lo spegnimento del rogo si stavano recando sul posto il Corpo Forestale regionale con gli operatori dell’Antincendio Boschivo e i volontari AIB della Misericordia di Valledolmo.

A evitare che la situazione degenerasse ulteriormente sarebbero stati due colleghi del volontario che avrebbe riportato leggere contusioni e abrasioni alle gambe causate dalla caduta dovuta a uno spintone.

Fortunatamente le condizioni della vittima sarebbero buone e sembra che tornerà presto a svolgere la sua missione di volontariato.

Alla luce di quanto accaduto, il Dirigente Generale del Dipartimento Regionale della Protezione Civile, Salvo Cocina, ha espresso la solidarietà della Protezione civile regionale nei confronti del volontario.

Foto di repertorio