La bombola in fiamme e l'intervento a 71 anni. Ex pompiere sventa incendio: un vigile del fuoco senza tempo

La bombola in fiamme e l’intervento a 71 anni. Ex pompiere sventa incendio: un vigile del fuoco senza tempo

La bombola in fiamme e l’intervento a 71 anni. Ex pompiere sventa incendio: un vigile del fuoco senza tempo

PALERMO – Quando si ha una passione e la si trasforma in un lavoro, i “panni” di quel mestiere diventano una vera e propria seconda pelle per la persona che riesce a raggiungere tale obiettivo. Sembrerebbe proprio essere questo il caso di un 71enne di Palermo, Gioacchino Lo Verde, che nella mattinata di ieri si sarebbe reso protagonista di un gesto eroico.


L’anziano signore, secondo le ricostruzioni, stava transitando in piazza Fratelli Sant’Anna quando gli occhi gli sarebbero caduti su un balcone di un’abitazione con una bombola in fiamme. A quel punto, Gioacchino avrebbe “mostrato” la sua “seconda pelle” e sarebbe intervenuto.


Già, perché il 71enne sarebbe un ex pompiere ormai in pensione da 19 anni, il quale, come ai vecchi tempi, non avrebbe esitato un secondo nell’intervenire. Con il casco della sua Vespa ancora in testa, avrebbe lasciato il suo ciclomotore alla polizia municipale accorsa sul posto e sarebbe salito nella casa con la bombola in fiamme, di proprietà di un 60enne.

Con freddezza, coraggio e ancora tanta lucidità, Gioacchino avrebbe cercato di raffreddare la bombola, mettendo in sicurezza, così, la casa. Si può dire che “ha intrattenutole fiamme nel frattempo che i colleghi “più giovani” arrivassero per completare l’azione di messa in sicurezza. Insomma, un vigile del fuoco è per sempre.

Immagine di repertorio