Inseguimento nelle acque di Trapani, arrestati 4 soggetti per contrabbando di sigarette

Inseguimento nelle acque di Trapani, arrestati 4 soggetti per contrabbando di sigarette

Inseguimento nelle acque di Trapani, arrestati 4 soggetti per contrabbando di sigarette

TRAPANI – I Finanzieri del comando provinciale di Palermo, della Sezione Aeronavale, e con il supporto del Reparto territoriale di Trapani, hanno arrestato quattro persone – tre tunisini e un italiano – e sequestrato 710 chili di tabacchi lavorati esteri.


Nel mirino del sequestro è finito anche il motoscafo utilizzato per il trasporto. L’operazione si è svolta nella costa nei pressi di Tre Fontane, frazione del comune di Campobello di Mazara (TP).

Tutto è partito a seguito dell’avvistamento di due soggetti che stavano posizionando in acqua un motoscafo di circa 8 metri. Preso il largo e raggiunta la costa ad alta velocità, lo scafo è stato individuato grazie ad un velivolo del Reparto operativo aeronavale del capoluogo siciliano.


I militari sono dunque intervenuti fermando i tre tunisini e l’italiano beccati “con le mani nel sacco”: i quattro stavano scaricando a terra chili e chili di sigarette di contrabbando, marca “Oris” e “Pine“.

La Procura di Marsala ha aperto una indagine, i 4 sono stati rinchiusi nelle carceri di Trapani e Palermo.

Immagine di repertorio