Inaugurazione anno giudiziario 2021, Frasca: “Necessario intervenire con modifiche sostanziali”

Inaugurazione anno giudiziario 2021, Frasca: “Necessario intervenire con modifiche sostanziali”

PALERMO – La relazione di inaugurazione del nuovo anno giudiziario 2021 pone l’accento sulla pandemia e su come la diffusione del Coronavirus abbia inevitabilmente condizionato tutto, anche la giustizia.

La relazione verrà esposta domani dal presidente della Corte d’Appello di Palermo, Matteo Frasca, durante la cerimonia di apertura. La consueta manifestazione potrà essere seguita in diretta streaming anche su Radio Radicale.


Il punto centrale della relazione di oltre 400 pagine, punta a mettere in evidenza la necessità di una riforma della giustizia che preveda un vero e proprio piano che superi la logica degli interventi che si succedono da tempo restituendo efficienza ed efficacia al processo nel rispetto autentico e sostanziale dei principi costituzionali.

Secondo il presidente Frasca è impossibile pensare a un nuovo lockdown della giustizia; dai dati analizzati e riportati nella relazione è emerso che durante la cessazione di tutte le attività, oltre il 90% dei processi è saltato o è stato rimandato.

Immagine di repertorio