Giovane va in montagna e si frattura il bacino scivolando da un pendio, recuperato dal Soccorso Alpino

Giovane va in montagna e si frattura il bacino scivolando da un pendio, recuperato dal Soccorso Alpino

PALERMO – Intervento del Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano, stazione di Palermo, nella località montana di Piano Battaglia (Palermo), anche oggi piena di gitanti nonostante la chiusura degli impianti di risalita, per un uomo infortunato mentre scendeva a velocità sostenuta con una “paletta” sul pendio sotto il parcheggio sciatori.

Il ragazzo di 23 anni palermitano, ha perso il controllo rimbalzando su una conca piena di neve ghiacciata per finire la sua corsa contro un masso riportando la sospetta frattura del bacino. Immediato l’intervento delle squadre del Soccorso Alpino in servizio sul piano.


I tecnici hanno immobilizzato il giovane su una barella trasportandola a bordo del gatto delle nevi fino alla guardia medica. Quest’ultima ne ha disposto il trasferimento in ambulanza all’ospedale di Petralia Sottana.

Il 2 gennaio scorso vittima di un incidente molto simile era stata una donna romena di 32 anni, residente ad Acate.

Foto di repertorio