Festeggiamenti di Capodanno: 7 feriti per i botti, amputate dita a 45enne

Festeggiamenti di Capodanno: 7 feriti per i botti, amputate dita a 45enne

PALERMO – Ogni anno i botti dei festeggiamenti di Capodanno provocano diversi feriti. A Palermo il bilancio è di 7 persone, nessuno delle quali sembra essere in gravi condizioni.


Nei pronti soccorso del capoluogo di regione sono arrivati anche persone dal Trapanese e dal Nisseno. Per un uomo di 45 anni è stata necessaria l’amputazione di due dita della mano per le conseguenze dovute all’esplosione di un petardo.


Un altro uomo, arrivato da Trapani, è stato invece ricoverato nel reparto di chirurgia plastica del Civico. Anche in questo caso a provocare le lesioni lo scoppio di un petardo.

Un’altra persona è arrivata nello stesso nosocomio da San Cataldo con una ferita d’arma da fuoco; probabilmente la causa è stato un colpo sparato durante la notte di festa.

Gli altri quattro feriti, invece, avrebbero riportato lesioni più lievi.

Immagine di repertorio