Due minorenni minacciano coetanei e portano via scooter e soldi, si aprono le porte del carcere

Due minorenni minacciano coetanei e portano via scooter e soldi, si aprono le porte del carcere

PARTINICO – I carabinieri della Stazione di Partinico, in provincia di Palermo, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal giudice per le indagini preliminari al Tribunale per i Minorenni di Palermo, a carico di due 17enni.

I giovanissimi, entrambi già noti alle forze di polizia, sono indagati per una rapina commessa la scorsa settimana a Partinico, ai danni di due coetanei: mediante minaccia, si sarebbero fatti consegnare uno scooter, i caschi e i pochi spiccioli che le vittime, due studenti, avevano in tasca.


Già sottoposti alla misura del collocamento in comunità, dalla quale si sarebbero allontanati al fine di commettere la rapina, i due 17enni sono stati accompagnati, su disposizione del giudice, nell’Istituto penale minorile “Malaspina” di Palermo.

Il ciclomotore sottratto, del valore di oltre 2mila, è stato rinvenuto e riconsegnato ai proprietari.