Due dipendenti positivi e un terzo caso sospetto, chiuse due strutture: scatta la sanificazione

Due dipendenti positivi e un terzo caso sospetto, chiuse due strutture: scatta la sanificazione

PALERMO – C’è tanta preoccupazione in Sicilia a seguito dell’aumento esponenziale dei contagi in tutto il territorio. Mentre il presidente della Regione Nello Musumeci annuncia una nuova ordinanza, il numero dei positivi cresce ancora.


A Palermo è stata disposta per la giornata di domani la chiusura di Palazzo Comitini. La decisione sarebbe scattata in seguito alla scoperta di due dipendenti risultati positivi al virus.


Pertanto si è subito proceduto alla messa in atto delle misure preventive, facendo in modo che i locali vengano sanificati e igienizzati.

Inoltre, si sarebbe deciso di chiudere i locali della Postazione decentrata di piazza Marina. Al momento i dipendenti comunali starebbero portando avanti il lavoro tramite la modalità smart-working, in attesa che venga completata la sanificazione dei luoghi.

Quest’ultima mossa sarebbe scaturita da un sospetto contagio che riguarderebbe una dipendente comunale. Quest’ultima sarebbe entrata in contatto con un familiare positivo e anch’essa avrebbe accusato i primi sintomi.

Immagine di repertorio