Divulgano foto intime di una coetanea: due minorenni finiscono nei guai, interviene la Procura

Divulgano foto intime di una coetanea: due minorenni finiscono nei guai, interviene la Procura

PALERMO – Sono state prese delle decisioni nei confronti di due minorenni, abitanti nella provincia di Palermo. I due sono accusati di divulgazione non autorizzata di fotografie, dove è visibile una loro coetanea di 14 anni.


Un caso che è stato seguito attentamente dalla polizia della Procura di Termini Imerese, su disposizione del Tribunale per i minorenni del capoluogo siciliano.


Il reato che è stato contestato ai due ragazzini rientra nella normativa dell’agosto 2019. Si tratta di una “punizione” per la “diffusione illecita di immagini o video sessualmente espliciti”.

Tale diffusione di contenuti è avvenuta tramite WhatsApp. In seguito all’accaduto, sono stati ascoltati i familiari della vittima e sono stati sequestrati i cellulari.

Immagine di repertorio