Coppia di turisti veneziani sbarca a Ustica credendo di trovarsi a Lampedusa: sottoposti alla quarantena

Coppia di turisti veneziani sbarca a Ustica credendo di trovarsi a Lampedusa: sottoposti alla quarantena

USTICA – Situazione paradossale quella vissuta nelle scorse ore a Ustica, isola siciliana appartenente alla provincia di Palermo, dove una coppia di turisti veneziani è sbarcata trasgredendo non solo le attuali restrizioni per il Coronavirus, ma anche le norme di navigazione.


A riportarlo è il Giornale di Sicilia. I due “intrepidi” turisti, sarebbero giunti a Ustica credendo di essere approvati a Lampedusa.


Secondo la ricostruzione della vicenda, la coppia sarebbe partita in barca lo scorso gennaio per dirigersi verso sud. Una volta esplosa l’epidemia, i turisti veneziani non sarebbero più riusciti a rientrare.

Controllati dai carabinieri e dalla Guardia Costiera, i due sono stati successivamente sottoposti alla quarantena in una struttura messa a disposizione dalle autorità sanitarie.

Immagine di repertorio