Controlli antidroga nel Palermitano, arrestato un 19enne: 4 denunciati e diverse segnalazioni

Controlli antidroga nel Palermitano, arrestato un 19enne: 4 denunciati e diverse segnalazioni

PALERMO – Nel corso di un servizio di controllo del territorio fra i Comuni di Belmonte Mezzagno, Marineo, Villabate e Villafrati, i militari hanno arrestato un 19enne villabatese, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’indagato, a seguito di perquisizione personale e domiciliare, è stato trovato in possesso di circa 1 kg di hashish e di 22 infiorescenze di marijuana.


Dall’attività d’indagine è emerso che lo stesso si sarebbe reso responsabile della cessione di 2 dosi di hashish a un 18enne, segnalato alla Prefettura di Palermo come assuntore di sostanza stupefacente a scopo non terapeutico. Il G.I.P. del Tribunale di Palermo ha convalidato l’arresto, applicando la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria.

Il medesimo reato è stato contestato a tre misilmeresi di 30, 28 e 27 anni, denunciati in stato di libertà dopo essere stati trovati in possesso di varie dosi di cocaina e hashish.

Inoltre, l’attività ha permesso di segnalare alla Prefettura di Palermo 6 assuntori di sostanza stupefacente a scopo non terapeutico. La sostanza stupefacente rinvenuta è stata sottoposta a sequestro e inviata al competente Laboratorio Analisi del Comando Provinciale di Palermo per gli accertamenti qualitativi e quantitativi.

Nell’ambito dei controlli, un 32enne è stato trovato in possesso di due coltelli di misura non consentita, e pertanto deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per detenzione abusiva di armi.

È obbligo rilevare che gli odierni indagati sono, allo stato, solamente indiziati di delitto, pur gravemente, e che la loro posizione sarà definitivamente vagliata giudizialmente solo dopo l’emissione di una sentenza passata in giudicato in ossequio ai principi costituzionali di presunzione di innocenza