Contanti nel borsello, dal tamponamento alla fuga: in 4 tentano una rapina, arrestati

Contanti nel borsello, dal tamponamento alla fuga: in 4 tentano una rapina, arrestati

PALERMO – I carabinieri della Compagnia di Palermo Piazza Verdi hanno eseguito una ordinanza di
custodia cautelare in carcere, emessa dal giudice per le indagini preliminari di Palermo su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di 4 palermitani, di età compresa tra i 34 e i 66 anni e già noti alle Forze dell’Ordine, ritenute responsabili a vario titolo di tentata rapina aggravata.

Dopo avere studiato le abitudini della vittima che, per motivi di lavoro, aveva il compito di ritirare le rilevanti somme di danaro in vari distributori di benzina a Palermo, i quattro, servendosi di due auto ed uno scooter, a settembre 2020 lo hanno bloccato tamponandolo a bordo della sua autovettura, mandandogli in frantumi il finestrino e cercando di sottrargli il borsello contenente un’ingente somma in contanti.


La rapina è fallita solo grazie al fatto che la vittima è fuggita.

Le molteplici risultanze investigative, anche attraverso la visione delle immagini tratte dai sistemi di videosorveglianza della zona, hanno consentito l’identificazione degli autori materiali della tentata rapina anche grazie alla profonda conoscenza del territorio da parte dei militari che li hanno individuati.

Gli arrestati sono stati rinchiusi nel carcere Lorusso-Pagliarelli, in attesa dell’interrogatorio di garanzia.