Caso Open Arms contro Matteo Salvini, deciso il rinvio: udienza fissata per il 9 gennaio

Caso Open Arms contro Matteo Salvini, deciso il rinvio: udienza fissata per il 9 gennaio

PALERMO – È stata rinviata al 9 gennaio 2021 l’udienza preliminare per il caso Open Arms a Palermo, inizialmente prevista per oggi, che vede indagato l’ex ministro dell’Interno Matteo Salvini.

I legali avevano richiesto il rinvio per la concomitanza con l’udienza relativa a un secondo processo, quello legato alla Nave Gregoretti, che si sta tenendo proprio in queste ore a Catania (dettagli e video qui).

A dare conferma della notizia la stessa Ong Open Arms, protagonista della vicenda giudiziaria, che su Twitter commenta: “Rinviata al 9 gennaio l’udienza preliminare prevista per oggi alla Procura di Palermo per l’inchiesta che vede l’ex ministro Matteo Salvini accusato di sequestro di persona e abuso di atti d’ufficio.



I fatti risalgono ad agosto 2019 quando l’imbarcazione di Open Arms, dopo aver soccorso 163 persone, rimase ben 21 giorni in mare alla ricerca di un porto sicuro. Di questi 21 giorni, 7 sono trascorsi, senza autorizzazione allo sbarco, di fronte alle coste di Lampedusa.

Durante il periodo in questione, 12 migranti avevano perfino rischiato la vita gettandosi in mare per raggiungere la costa a nuoto.

Fonte immagine: Ansa