Caos in tribunale, avvocato risulta positivo al tampone: ha partecipato a ben 3 udienze

Caos in tribunale, avvocato risulta positivo al tampone: ha partecipato a ben 3 udienze

PALERMO – Caos nel tribunale di Palermo dove un avvocato è risultato positivo al tampone. Le attività erano riprese da nemmeno due settimane.


Giudici, avvocati, cancellieri, forze dell’ordine e personale amministrativo sono stati chiamati a rapporto, dato che è scattata subito l’indagine epidemiologica al fine di ricostruire tutti i possibili contatti del soggetto contagiato.

Le aule d’udienza verranno sanificate domani, giornata in cui si deciderà la sorte anche degli altri uffici per tentare di contenere al massimo il rischio contagio.


Lo stesso avvocato avrebbe comunicato tutte le attività svolte per agevolare la ricerca e circoscrivere il campo: avrebbe partecipato a 3 udienze (una della seconda sezione penale il 9 settembre in aula 5; una sempre della seconda sezione penale il 10 settembre in aula 6 e una della quinta sezione il 14 settembre in aula 12).

Al vaglio anche le cancellerie della seconda e terza sezione penale, ufficio esecuzione penale, ufficio esecuzioni procura della repubblica, archivio tribunale ufficio ricezione atti penali, tribunale di sorveglianza, ruolo generale della Corte d’Appello penale e la cancelleria della prima Corte d’Appello. Questi locali sarebbero stati frequentati, oltre alle date suddette delle udienze anche il 2, 3 e 8 settembre.

Immagine di repertorio