Buoni spesa percepiti indebitamente, truffavano per averli: 31 persone denunciate

Buoni spesa percepiti indebitamente, truffavano per averli: 31 persone denunciate

CORLEONE – Incredibile scoperta della Guardia di Finanza a Corleone, in provincia di Palermo, dove 31 persone sono state denunciate per delle irregolarità dal punto di vista legislativo.


Nello specifico, i soggetti interessati dai provvedimenti sono finiti nei guai dopo aver percepito indebitamente i buoni spesa. Le multe ammontano a circa 36mila euro, mentre le somme incassate ingiustamente avrebbero una cifra pari a ben 12mila euro.

L’attività di ispezione ha permesso di riscontrare che i soggetti, avvalendosi di un modello di autocertificazione redatto dal comune di Corleone, avevano sottoscritto l’istanza di accesso all’intervento socio-assistenziale e le relative dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà, sostenendo di trovarsi nelle condizioni previste ed elencate nell’avviso pubblico.


In seguito all’indagine dei finanzieri, è stato scoperto che le famiglie in questione percepivano altre forme di supporto economico. Dunque, i cittadini interessati sono stati segnalati per la decadenza dei benefici e denunciati per indebita percezione di erogazioni ai danni dello Stato e falso in atto pubblico.

Immagine di repertorio