Buon compleanno Paolo Borsellino, avrebbe compiuto oggi 82 anni il simbolo della lotta alla mafia

Buon compleanno Paolo Borsellino, avrebbe compiuto oggi 82 anni il simbolo della lotta alla mafia

PALERMO – Oggi, 19 gennaio, avrebbe compiuto 82 anni Paolo Borsellino, vittima di Cosa Nostra nella strage di via D’Amelio insieme ai cinque agenti della sua scorta.

Per questa occasione, a fare gli “auguri” a Palermo ci saranno anche due bambine che gli hanno preparato una sorpresa. Si tratta delle figlie di un poliziotto, uno di quelli che faceva da scorta a Paolo e che, da allora, non ha mai smesso di ricordarlo continuando a indossare la divisa e proteggendo le persone più esposte al pericolo.


Contro tutti per i propri ideali

Personalità caparbia, Borsellino non si è mai fatto intimorire – neppure per un istante – da nessuno. Ha portato avanti i suoi ideali, trasmettendo valori positivi per le generazioni future.

Insieme a Giovanni Falcone, collega e amico d’infanzia fino alla morte, Paolo Borsellino è considerato uno delle personalità più importanti nella lotta contro la mafia in Italia. Ma onorarli solo per questo sarebbe soltanto riduttivo.

La forza della memoria

Ci sono eventi che segnano, nel bene e nel male, una Nazione intera e che non si possono dimenticare. La forza della memoria è proprio questa: permettere di continuare a vivere nei ricordi. Ma non solo.

Inutile negarlo ma, dal giorno dell’attentato, il nostro Paese è mutato radicalmente. Dal profondo. Una ferita che non si rimarginerà (e che non deve cicatrizzare) ma che porta verso un cambiamento che può solo far sperare per il futuro.

Negli italiani, dalla tragedia è nata una nuova consapevolezza, un senso di appartenenza e una voglia di staccarsi del tutto da chi ha ideologie sbagliate e da coloro che marciano contro lo Stato.

“Buon compleanno, Paolo Borsellino”

E l’obiettivo per il quale Borsellino e Falcone si sono battuti un’intera vita ancora deve essere raggiunto: sconfiggere la mafia, non convivere passivamente con essa. Adesso tocca a noi.

L’amore per la propria terra e per la giustizia deve darci una spinta in più per vedere con occhi diversi la realtà. Come hanno fatto loro, i grandi “eroi” nella lotta contro la mafia.

Nel mondo attuale, segnato profondamente dalla pandemia da Coronavirus, è bene – anche solo per un attimo – dedicarsi ad altro. Proprio oggi, 19 gennaio, infatti, è tempo di “festa” e di ricordare, ancora una volta. Non ci resta che esclamare: “Buon compleanno, Paolo Borsellino“, ovunque tu sia.

Fonte foto: Twitter – Che Tempo Che Fa