Bimbo di 18 mesi rischia il soffocamento ingerendo un pezzo di plastica: un agente gli salva la vita

Bimbo di 18 mesi rischia il soffocamento ingerendo un pezzo di plastica: un agente gli salva la vita

BAGHERIA – Attimi di grande preoccupazione quelli vissuti ieri a Bagheria, in provincia di Palermo, dove un bambino avrebbe rischiato la vita a causa di un soffocamento.

Stando a quanto riportato da Fanpage, il tutto sarebbe avvenuto nel pomeriggio di ieri. Un bambino di 18 mesi, di nome Michele, stava per morire soffocato dopo aver ingerito un pezzo di plastica dei fazzoletti. A lanciare l’allarme sarebbe stata la madre che, disperata, cercava aiuto urlando.


Proprio in quegli attimi si sarebbe trovato a passare nella zona in questione il vice ispettore Benedetto Puccio che, attirato dall’atteggiamento della donna, sarebbe sceso dalla propria auto per prestare subito soccorso al bimbo in apnea. L’uomo avrebbe praticato al piccolo delle manovre per liberare le vie respiratorie, ostruite dal pezzo di plastica ingerito.

Dopo l’intervento dell’agente, il bambino si sarebbe subito ripreso.

Fonte foto: Fanpage