Atto intimidatorio nel palermitano, a fuoco porta di casa di un giornalista: indagini in corso

Atto intimidatorio nel palermitano, a fuoco porta di casa di un giornalista: indagini in corso

MISILMERI – Nella notte tra sabato e domenica ignoti hanno versato del liquido infiammabile e dato fuoco allo zerbino di casa (con danni anche alla porta d’ingresso) di un giornalista palermitano, Valentino Sucato. I carabinieri indagano sul gesto di intimidazione che ha colpito il cronista di Misilmeri.


I militari hanno eseguito i rilievi e si sta cercando, anche grazie alla visione delle immagini del sistema di videosorveglianza, di risalire agli autori del gesto.

Sucato ha dichiarato che, superato un primo momento di preoccupazione che l’ha colpito, principalmente nei riguardi della sua famiglia, non ha perso la sua intenzione di continuare nella nobile attività dell’informazione con una nuova forza, senza permettere a tali gesti meschini di fermare un servizio alla collettività come il giornalismo.


Infine, ha concluso ringraziando le istituzioni che ha da subito sentite vicine, in particolare l’Arma dei carabinieri.

Immagine di repertorio