Cos’è il CBD: tutto quello che c’è da sapere

Cos’è il CBD: tutto quello che c’è da sapere

Hai sentito parlare di CBD e di hashish legale e a riguardo ti piacerebbe sapere qualcosa in più? Il cannabidiolo (o CBD) è una sostanza che può essere assunta in svariati modi e che, in base ai risultati di numerosi studi, pare che sia in grado di apportare numerosi benefici al nostro organismo.

Di solito si sente parlare di olio di CBD, per questo tante persone sono all’oscuro del fatto che il cannabidiolo può trovarsi anche nell’hashish legale, un prodotto in cui i tipici aromi della pianta da cui deriva questa sostanza sono esaltati in tutte le loro caratteristiche organolettiche.


In questo articolo potrai scoprire che cos’è il CBD, come scegliere l’hashish legale più adatta ai tuoi gusti e che effetti è in grado di apportare al tuo organismo.

Che cos’è il CBD?

Il CBD (o Cannabidiolo) è una sostanza che viene estratta dalle infiorescenze della pianta di cannabis e che, anche se conosciuta fin dai tempi antichi, è stata riscoperta solo di recente per via degli effetti calmanti, antinfiammatori e analgesici che è in grado di apportare al corpo umano.

Il Cannabidiolo può essere assunto e utilizzato in diversi modi, ma i principali prodotti che lo contengono sono l’olio di CBD, l’erba light, l’hashish legale, i cristalli di CBD e le lozioni per la pelle.

Ma che benefici può apportare l’assunzione di CBD di cui tanto si parla? Gli effetti di questo cannabinoide sono tantissimi, ma i principali motivi per cui sempre più utenti decidono di utilizzarlo sono questi:

  • Potere analgesico
    Il CBD allevia i dolori legati al mal di testa, ai reumatismi, all’artrite e a tante altre patologie.
  • Potere rilassante
    Pare che il Cannabidiolo sia in grado di migliorare tantissimo i sintomi legati all’insonnia e ai forti stati d’ansia, ma anche ad attacchi di forte stress.
  • Potere antinfiammatorio
    Il CBD è risultato efficace nella terapia di stati infiammatori di vario tipo, anche legati alla pelle (come l’acne).

Questi sono solo alcuni esempi, ma il CBD è costantemente sotto esame e in più casi è stato integrato tra gli ingredienti di alcuni farmaci per la cura o la diminuzione dei sintomi di diverse patologie.

Dopo questo approfondimento, è il momento di conoscere meglio le proprietà e le varie tipologie di hashish legale (ad alto contenuto di CBD), spesso sconosciute ai più.

Hashish light e CBD: ecco le principali tipologie

L’hashish light ha degli effetti molto diversi rispetto al classico hashish (illegale).

Si tratta infatti di un prodotto privo dell’alta percentuale di THC presente invece in quello illegale (la sostanza psicotropa bandita in tanti paesi europei ed extraeuropei), ma contiene un alto quantitativo di CBD.

Da che cosa deriva questa differenza?

Dal tipo di produzione.

La resina con cui viene realizzato l’hashish legale viene estratta dalla pianta in modo differente e successivamente viene arricchita in Cannabidiolo.

Esistono tante tipologie di hashish legale – le principali sono 8 – e si differenziano sia per la colorazione e la consistenza che per gli aromi.

Tra le varie tipologie di hashish legale una delle più conosciute e apprezzate è certamente il “charas”, una resina morbida e malleabile dal tipico color caramello e dagli aromi decisi e intensi che ricordano un po’ la terra, un po’ la frutta e che contiene meno del 20% di CBD.

Si avvicina a questo dosaggio di CBD anche l’hashish legale “Afghan Gold” (ne contiene circa il 19%). Questa tipologia di resina è particolarmente brillante e ha un profumo molto pungente e speziato.

Le altre principali tipologie di hashish legale possiedono un quantitativo di CBD che va dal 10% al 25% (tra le quali c’è il famoso Burbuka).

Si differenziano per quantitativo di Cannabidiolo solo due tipologie di hashish legale: “Icerock” e “Moonrock”.

La prima ha la parvenza di un minerale (per via la presenza di cristalli d CBD sulla sua superficie) e spesso arriva a contenere percentuali di CBD pari al 90%! La seconda ha un aspetto più terroso e possiede un quantitativo di CBD di circa il 70%.

Per concludere

Come vedi esistono diverse tipologie di hashish prive di THC e ricche di Cannabidiolo.

Ognuna di queste ha un aspetto e degli aromi differenti, tipici della resina estratta dalla cannabis.

Certo, l’hashish legale non fa per tutti, ma si tratta di un’alternativa al più utilizzato olio, per usufruire dei benefici del CBD in modo differente… Trovarle in vendita è semplice, basta visitare uno store affidabile e specializzato in erba light e derivati (come Justbob) e leggere le caratteristiche tipiche di ogni tipologia di prodotto per scegliere quella più adatta ai propri “gusti”.