Sport a Santo Stefano, cosa vedere in TV per gli amanti di calcio e basket: orari ed eventi

Sport a Santo Stefano, cosa vedere in TV per gli amanti di calcio e basket: orari ed eventi

Mai come quest’anno il Natale e, in generale, le vacanze natalizie degli italiani rispecchieranno la classica serata invernale: plaid, cioccolata calda, divano e TV. A causa delle restrizioni per limitare la diffusione del Coronavirus, infatti, la gente dovrà dire arrivederci ai cenoni e alle grandi riunioni di famiglia, per lasciare spazio a delle vacanze ancora più intime e in compagnia dei soli conviventi sotto lo stesso tetto. Quale migliore occasione, dunque, per guardare un film tutti assieme con il camino acceso e il calore degli affetti più vicini? Ma, se i soliti film natalizi non dovessero soddisfare i gusti dei più, c’è sempre l’alternativa sport (che in certi casi rispecchia gli standard di spettacolo) che può accompagnare il Santo Stefano in casa.

Calcio

I calciofili italiani non potranno ammirare lo spettacolo della Serie A, che dopo un solo anno di Boxing Day (le partite giocate durante le vacanze natalizie), ritorna alle origini con la classica pausa invernale. Ma niente paura, se non si potrà gioire o arrabbiarsi per la propria squadra del cuore, c’è chi, come gli inglesi, rispetta sempre le tradizioni e porta avanti il calcio anche a Santo Stefano. Anche quest’anno, infatti, andrà in scena il Boxind Day di Premier League, con alcuni match davvero da non perdere. Sabato 26 dicembre 2020, infatti, inizierà con lo scontro alle 13,30 tra il Leicester City e il Manchester United, due formazioni che si stanno giocando il campionato e che promettono spettacolo in vista della loro sfida. La giornata prosegue alle 16 con Fulham-Southampton, con la seconda a sorpresa (attualmente) nella lotta al titolo o per un posto nell’Europa che conta. Sempre allo stesso orario si giocherà Aston Villa-Crystal Palace, scontro diretto tra due compagini di metà classifica. La partita più attesa del pomeriggio di Premier è sicuramente Arsenal-Chelsea, il cui fischio d’inizio è previsto per le 18,30. I Blues vogliono mantenersi nelle zone alte della classifica per riuscire a raggiungere un piazzamento in Champions League o, chissà, dire la loro nella lotta alla vittoria del campionato; i Gunners, invece, dopo una prima parte di stagione difficile, vogliono schiodarsi dalle zone basse della classifica e tornare dove gli spetta. Un’eventuale vittoria di lusso contro i londinesi potrebbe risollevare il morale dell’ambiente. Anche il City di Guardiola, impegnato alle 21 contro l’ostico Newcastle, cerca il riscatto dopo un inizio negativo. Assieme alla partita degli Sky Blues, si giocherà pure Sheffield United-Everton, con i primi che hanno bisogno di punti per schiodarsi dall’ultimo posto in classifica e i secondi, capitanati da Carlo Ancelotti, che non vogliono assolutamente perdere il treno per l’Europa.


Basket NBA

Così come per il calcio, anche il basket italiano non giocherà per il giorno di Santo Stefano. Ovviamente, la mente degli appassionati della palla a spicchi non può che spostarsi negli Stati Uniti, con la meraviglia e la spettacolarità della NBA pronta a illuminare la notte di Santo Stefano. Pronti via, si parte alle 2 del mattino – ora italiana – della notte tra il 25 e il 26 dicembre con i Lakers di LeBron e Anthony Davis contro i Mavericks di Luka Doncic, i campioni in carica contro una delle franchigie più giovani e promettenti dell’intero panorama NBA. Senza sosta fino alle 4,30 del mattino, con l’ancora più atteso Nuggets-Clippers. Due squadre, queste ultime, in cerca di un titolo dopo tante stagioni al vertice, ma mai chiuse con la ciliegina. In particolar modo i Clippers di Leonard cercano il riscatto dopo l’eliminazione subita per mano degli stessi Nuggets nelle semifinali di Conference dello scorso anno in gara 7, partita che ha messo la parola fine ai sogni di titolo della seconda squadra di Los Angeles e non ha permesso di ammirare lo scontro tra due dei giocatori più forti attualmente in circolazione, Leonard appunto e LeBron. Un po’ di Italia nell’ultima sfida del Santo Stefano targato NBA. Alle ore 23 italiane si affrontano infatti i Grizzlies e gli Hawks di Danilo Gallinari.

Insomma le scelte sono tante, gli sportivi avranno pane per i loro denti anche durante le festività natalizie. Un buon modo per sopperire alla mancanza di giocate e cene in grande stile e anche – perché no – avvicinare qualcuno che non ama particolarmente lo sport a questo fantastico mondo.

Immagine di repertorio