Lascia in 10 giorni compagna e figli per la rifugiata ospitata in casa: la storia di Tony e Sofiia

Lascia in 10 giorni compagna e figli per la rifugiata ospitata in casa: la storia di Tony e Sofiia

BRADFORD – Cornuta e bastonata. Potremmo iniziare così a raccontarvi di una storia che di incredibile ha ben poco, soprattutto quando si tratta dell’amore, e che ha come protagonista una rifugiata e come vittima una ragazza che, insieme al compagno, aveva deciso di ospitarla in casa.

Sofiia Karkadym, a 22 anni, è finita per passare da ricercante fortuna a compagna di vita dell’uomo – che insieme alla sua ormai ex metà – aveva deciso di ospitarla. Così in soli 10 giorni Tony Garnett, 29 anni, ha deciso di mollare compagna e figli per “fuggire” via con la rifugiata accolta in casa.


Il giovane, guardia giurata, aveva aderito ad un progetto inglese per ospitare chi scappava dalla guerra in Ucraina. Così l’ha ospitata in casa, senza però mettere in conto quello che sarebbe potuto accadere e che in realtà è successo: tra i due è scattato un colpo di fulmine tale da lasciare la sua vecchia vita e rifarsene una nuova.

A raccontare nel dettaglio quanto accaduto è stato il quotidiano Daily Mail, a cui il giovane ha aperto il suo cuore: “Sono innamorato, sono certo di voler passare il resto della mia esistenza con lei“.

Anche l’ormai ex compagna della guardia giurata ha raccontato la sua versione dei fatti al Mirror: “Quei due avevano subito stretto un legame particolare. Andavano sempre in palestra in coppia, stavano seduti per ore a parlare in un parcheggio vicino casa. Sabato scorso ho detto basta e le ho urlato di andarsene dalla nostra abitazione“.

Ed è stato proprio in quel momento che Tony ha risposto che sarebbe andata via la ragazza, ma con lui. Ora vivono dai genitori di lui.

Fonte foto it.notizie.yahoo.com