Addio a David Sassoli, presidente del Parlamento europeo e volto noto di Tg1: aveva 65 anni

Addio a David Sassoli, presidente del Parlamento europeo e volto noto di Tg1: aveva 65 anni

MONDO – È morto nella notte David Sassoli, presidente del Parlamento europeo, nonché ex giornalista e anche conduttore – per tantissimi anni – del Tg1.

Aveva soltanto 65 anni e, negli ultimi tempi, aveva avuto diversi problemi di salute. Da fine dicembre, infatti, era ricoverato all’ospedale oncologico di Aviano, in provincia di Pordenone, a causa di un disturbo al sistema immunitario. Una grave complicanza avrebbe comportato, ieri notte, il decesso.


Ha collaborato con il Tempo e il Giorno ed è stato un volto noti di Tg3 e Tg1. Per esempio, è stato proprio lui a dare la notizia della condanna a morte di Saddam Hussein, in edizione straordinaria.

David Sassoli lasciò la sua carriera alla Rai nel 2009 per candidarsi al Parlamento europeo con il Partito Democratico e la sua elezione arrivò con una preferenza di circa 412mila voti.

Infine, dal 2014 al 2019 fu uno dei vicepresidenti dell’aula e nel 2019 fu eletto presidente per la prima parte della nuova legislatura del Parlamento.

Il suo portavoce Roberto Cuillo ha annunciato la triste notizia: “Il presidente del Parlamento europeo David Sassoli si è spento alle ore 1,15 dell’11 Gennaio presso il CRO di Aviano (PN) dove era ricoverato. Nelle prossime ore verrà comunicata data e luogo delle esequie“.

Foto di repertorio