Tragedia di Caronia, le analisi dei fotogrammi: corpo di Viviana visibile vicino al traliccio il giorno dopo la scomparsa

Tragedia di Caronia, le analisi dei fotogrammi: corpo di Viviana visibile vicino al traliccio il giorno dopo la scomparsa

CARONIA – Riflettori puntati sulla tragica vicenda di Caronia, in provincia di Messina, dove la dj Viviana Parisi è stata ritrovata morta lo scorso 8 agosto. Le indagini non si sono mai fermate. Pian piano emergono sempre più dettagli su quanto è accaduto la mattina dello scorso 3 agosto.


Come affermato in una nota dal procuratore di Patti, Angelo Cavallo: “Dall’esame dei fotogrammi, dopo una prima elaborazione e ingrandimento, il consulente di questa Procura verificava che già alle ore 10,15 circa del mattino del 4 agosto, era visibile ai piedi del traliccio il corpo di Viviana Parisi, verosimilmente nella identica posizione in cui qualche giorno dopo veniva ritrovato”.


Cavallo ha aggiunto che non si evidenzia la presenza del corpo del piccolo Gioele vicino a quello della madre“. Da tale dichiarazione, dunque, si potrebbe pensare che, contrariamente a quanto ipotizzato in un primo momento, madre e figlio non sono morti nello stesso posto e che, magari, il corpo di Gioele potrebbe essere stato spostato in un secondo momento.

Intanto, proprio stamattina, i legali della famiglia Mondello hanno presentato un esposto alla Procura di Patti per “indagare su presunte omissioni ed eventuali ritardi nelle ricerche”. Inoltre, domani verrà conferito lincarico per l’autopsia su Gioele.

Immagine di repertorio