Tragedia di Caronia, Daniele Mondello: “Ringrazio chi mi ha aiutato, ma ho dubbi sui metodi adottati per le ricerche”

Tragedia di Caronia, Daniele Mondello: “Ringrazio chi mi ha aiutato, ma ho dubbi sui metodi adottati per le ricerche”

CARONIA – Ringrazia chi ha aiutato, ma ha dei dubbi sulle ricerche Daniele Mondello, marito di Viviana Parisi e padre del piccolo Gioele.


“Nonostante il dramma che mi ha travolto, trovo doveroso ringraziare quanti mi hanno aiutato. Dedico un ringraziamento particolare al signore che ha trovato mio figlio. Se non ci foste stati voi, chissà se e quando lo avremmo ritrovato”, scrive in un post su Facebook.

Non mancano, però, i dubbi sui metodi adottati nei giorni precedenti al ritrovamento di quelli che sono quasi certamente (si attende la conferma decisiva del Dna) i resti del piccolo Gioele: Cinque ore di lavoro di un volontario rispetto a 15 giorni di 70 uomini esperti mi fanno sorgere dei dubbi oggettivi sui metodi adottati per le ricerche. La mia non vuole essere una polemica, ma la semplice considerazione di un marito e padre distrutto per la perdita della propria famiglia”.


Poi l’ultimo pensiero rivolto ai due cari, la cui morte è ancora avvolta nel mistero, e ai volontari: “Viviana e Gioele vi ringraziano e io vi mando un abbraccio enorme, siete stati grandi”.

Nei prossimi giorni si attendono aggiornamenti sul caso. Sul cadavere del bambino è stata disposta l’autopsia.

Fonte immagine: Facebook