Omicidio Lo Turco, Lo Giudice crolla durante l’interrogatorio: “L’ho ucciso io”

Omicidio Lo Turco, Lo Giudice crolla durante l’interrogatorio: “L’ho ucciso io”

MESSINA – Svolta nelle indagini per l’omicidio di Pietro Lo Turco, pensionato 64enne trovato morto in una strada di campagna di Mongiuffi Melia.

L’uomo, uscito per andare a cercare della legna, venne ucciso da un colpo di fucile.


Nel corso dell’interrogatorio di garanzia, tenuto nel primo pomeriggio avanti al giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Messina, alla presenza del pubblico ministero e del difensore dell’indagato, Leonardo Lo Giudice – l’operaio di 65 anni arrestato questa mattina dai carabinieri in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere poiché ritenuto responsabile di omicidio premeditato di Pietro Lo Turco – ha confessato il delitto.

L’uomo, ammettendo le proprie responsabilità, ha ricondotto i motivi dell’omicidio alle discussioni che, per motivi di vicinato, erano frequenti con la vittima, la quale lamentava la cattiva tenuta, da parte dell’assassino, degli animali custoditi nel terreno attiguo a quello di sua proprietà.

Leonardo Lo Giudice, 65 anni