Omicidio clochard, è un pregiudicato 70enne la persona sospettata: ha già ucciso in passato

Omicidio clochard, è un pregiudicato 70enne la persona sospettata: ha già ucciso in passato

MESSINA – È stata fermata nella notte dai carabinieri una persona sospettata per la morte della clochard Concetta Gioè, 68 anni, trovata cadavere sulle scale della chiesa di Santa Caterina a Messina con diverse ferita da arma da taglio.

L’individuo in questione, così come sottolineato dai colleghi dell’Ansa, è Pietro Miduri, 70 anni, pregiudicato originario di Furci Siculo, in provincia di Messina, anch’egli senza fissa dimora. L’arrestato si sarebbe già reso autore di un altro omicidio nel 1974.


Come ipotizzato in precedenza, sono state proprio le immagini registrate dai sistemi di videosorveglianza della zona a individuare il responsabile. Nelle ore precedenti, si era già parlato di un individuo già sotto osservazione da parte degli inquirenti.

Miduri, non avrebbe però confessato il delitto dopo le due ore di interrogatorio sostenute davanti al pubblico ministero Vito Di Giorgio. In seguito, il giudice per le indagini preliminari ha convalidato il fermo, predisponendo il trasferimento al carcere di Trapani.

Immagine di repertorio