Muore d’infarto a 57 anni, la denuncia della famiglia: “Ambulanza senza medico a bordo”

Muore d’infarto a 57 anni, la denuncia della famiglia: “Ambulanza senza medico a bordo”

CAPO D’ORLANDO – Il fatto è avvenuto domenica sera verso le 21,30 a Capo d’Orlando in contrada Malvicino.

Luigi Mandanici di 57 anni è stato colto da un infarto. I familiari hanno chiamato immediatamente l’ambulanza che, giunta sul posto, era sprovvista di medico a bordo.


In caso di infarto il primo soccorso diventa di fondamentale importanza, con l’utilizzo di un defibrillatore o comunque con tutte le manovre sanitarie necessarie per cercare di far riprendere l’infartuato.

Secondo quanto dichiarato dai familiari, nulla di tutto questo è stato fatto, proprio perché mancava un medico.

I familiari hanno presentato una denuncia presso la stazione dei carabinieri di Capo d’Orlando ed alla Procura della Repubblica.

Luigi era molto conosciuto a Capo d’Orlando in quanto titolare di una avviata attività commerciale sulla via Consolare Antica di frutta e verdura.

La salma dello sfortunato commerciante è stata sottoposta a sequestro all’ospedale di Sant’Agata Militello da parte dell’Autorità giudiziaria.

Foto di repertorio