Morì in mare per salvare due ragazzini, commozione ai funerali di Aurelio Visalli. Musumeci: “Dolore tra i siciliani”

Morì in mare per salvare due ragazzini, commozione ai funerali di Aurelio Visalli. Musumeci: “Dolore tra i siciliani”

MILAZZO – Dolore e commozione al Duomo di Milazzo, in provincia di Messina, per i funerali del sottufficiale Aurelio Visalli, avvenuti stamattina alle ore 11. Si tratta dell’uomo della Guardia Costiera morto dopo aver sfidato il mare in tempesta, per soccorrere due ragazzi.


Si spegne colui che per molti adesso è considerato un eroe, annegato nelle acque di Ponente lo scorso sabato, lasciando la moglie e due bambini. In occasione dei funerali a Milazzo è stato proclamato il lutto cittadino. Nelle scuole un minuto di silenzio e alcuni commercianti avrebbero deciso di abbassare le saracinesche dei negozi.


In tante le persone che hanno scelto di partecipare alla funzione commemorativa. Si sarebbero registrate circa 200 persone all’interno della chiesa, blindata per via delle norme sanitarie, e per via del numero elevato dei partecipanti sarebbe stata allestita un’amplificazione esterna in piazza.

All’evento erano presenti anche il ministro della difesa Lorenzo Guerini e il ministro delle infrastrutture e dei trasporti Paola De Micheli. Arrivato anche il cordoglio da parte del presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci che, nella giornata di ieri, ha incontrato a Milazzo i vertici della Capitaneria di Porto.

Il governatore ha affermato: “Il gesto del generoso militare ha suscitato un unanime sentimento di dolore tra i siciliani e di questo desidero rendermi interprete ai familiari e i colleghi di lavoro”.

Fonte immagine: Facebook – Meteo Milazzo e dintorni Giuseppe Visalli