Incendio in via Umberto, appartamento diventa una “prigione” di fuoco: due donne salvate in extremis

Incendio in via Umberto, appartamento diventa una “prigione” di fuoco: due donne salvate in extremis

SPADAFORA – Minuti di panico a Spadafora (Messina) a causa di un incendio divampato durante le ore pomeridiane in un appartamento. A trovarsi in mezzo alle fiamme il primo piano di un edificio di via Umberto I.

A seguito della segnalazione dell’incendio, i vigili del fuoco sono intervenuti sul posto al fine di evitare le conseguenze peggiori. Presenti anche i carabinieri che si sono occupati di evacuare i residenti e i negozianti della palazzina.


Determinante l’intervento dei soccorritori che sono riusciti a trarre in salvo due donne, madre e figlia, che sarebbero rimaste bloccate al piano superiore senza poter usufruire delle scale per uscire dall’edificio.

Le due donne coinvolte sono state visitate dal personale sanitario del 118 che si è recato sul luogo. Numerosi i passanti che, spaventati, hanno abbandonato l’area a causa delle fiamme.

A innescare l’incendio, in base alle informazioni ricavate fino a ora, sarebbe stato un corto circuito all’interno dell’appartamento adibito a studio dentistico.

Foto di repertorio