Grave incidente durante gara di moto, il messinese Marco Sciutteri lotta tra la vita e la morte

Grave incidente durante gara di moto, il messinese Marco Sciutteri lotta tra la vita e la morte

MESSINA – È messinese il motociclista di 31 anni Marco Sciutteri in pericolo di vita all’ospedale di Cesena dopo il gravissimo incidente in moto che lo ha visto coinvolto domenica nel circuito di Misano (Rimini), durante il secondo giro della gara di moto classe 600 Pro, Trofeo Italiano Amatori, inserita nel programma della Coppa Italia di motociclismo velocità.

Nel terribile incidente un altro pilota, il romano Federico Esposto, di 27 anni, è morto.


Sciutteri, poliziotto a Bologna, si era anche candidato alle recenti amministrative a Messina come consigliere di Quartiere ed è stato trasportato in elicottero in gravi condizioni all’ospedale di Cesena.

Sulla vicenda è stata aperta un’inchiesta dalla Procura di Rimini. Al momento non vi sarebbero responsabilità accertate e il fascicolo aperto è contro ignoti, sequestrati anche i mezzi coinvolti e il sostituto procuratore, Annadomenica Gallucci, che coordina i carabinieri di Misano Adriatico, ha visionato il filmato della gara e del momento esatto dell’incidente mortale, in cui è anche rimasto gravemente ferito anche Marco Sciutteri.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti, il primo a cadere a terra dopo una curva sarebbe stato proprio Sciutteri poi investito da Esposto, rimanendo a margine della pista.

Esposto, dopo aver investito il messinese cade al centro pista e tentando di rialzarsi per mettersi al riparo, viene investito in corsa dalla moto numero 77, condotta da Massimiliano Fenu, di Padova.