Tragedia in Messico, lacrime anche nel Bel Paese: ucciso volontario italiano in strada

Tragedia in Messico, lacrime anche nel Bel Paese: ucciso volontario italiano in strada

MESSICO – Tragedia in Messico, ma piange anche l’Italia. Un volontario del Bel Paese, infatti, in trasferta in Messico, è stato ucciso a colpi di pistola in strada.

La vittima si chiamava Michele Colosio, 42enne originario di Borgosatollo, in provincia di Brescia. Era un ex tecnico di radiologia agli Spedali civili, da 10 anni viaggiava tra Italia e America del Nord per seguire progetti di cooperazione. Aveva lasciato la sua città per dedicarsi a un podere in Messico.


L’uccisione – per cause ancora al vaglio – è avvenuta a San Cristóbal de Las Casas, in Chiapas, a un isolato di distanza da casa sua; sarebbe stato vittima di un’aggressione. “Non meritava di fare questa fine, era andato là solo per fare del bene“, ha riferito la madre secondo quanto riportano i colleghi del Corriere.

A Brescia, invece, si trova la madre che si sarebbe già messa in contatto con le autorità per il rientro della salma del figlio. Nella piazza della Cattedrale bresciana, stasera verrà ricordato con un’apposita cerimonia.