Coronavirus, cresce l'allarme stop a partite dalla A alla D - Newsicilia

Coronavirus, cresce l'allarme stop a partite dalla A alla D

Coronavirus, cresce l'allarme stop a partite dalla A alla D

ROMA (ITALPRESS) – Cresce l'allarme coronavirus e saltano partite di calcio dalla serie A alla serie D. In serie A rinviate Inter-Sampdoria, Atalanta-Sassuolo, Verona-Cagliari e Torino-Parma, mentre in serie C sono cinque per questo turno ed altrettante nel prossimo turno infrasettimanale. Il mondo dello sport si mostra sensibile e collaborativo rispetto al problema che da ieri ha messo in grande allarme il Paese. Al fianco delle autorita', in particolare del Ministero della Salute, c'e' la Federazione medico sportiva italiana, che con il suo Presidente Maurizio Casasco ha garantito di stare al fianco del dicastero guidato dal ministro Speranza. “La FMSI scende in campo a fianco delle istituzioni per contribuire ad assicurare una gestione ottimale dell'emergenza da Coronavirus, attraverso adeguati livelli di attenzione e prevenzione nei campi di gara e di allenamento, invitando al tempo stesso a evitare allarmismi o panico che possono derivare dall'attuale situazione emergenziale”.
L'intervento della Fmsi mette in campo anche un “vademecum di norme igienico-sanitarie, da osservarsi in gara e in allenamento sia negli spogliatoi, sia nei locali comuni e nei servizi igienici degli impianti, atte a evitare la diffusione di ogni tipo contagio”, attenzionando sul tema i 4.500 medici sportivi italiani e radunando tutti i medici delle federazioni per la condivisione di queste indicazioni. Di lavoro accanto alle istituzioni ha parlato il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli. “Stiamo in stretto collegamento con le autorita' preposte. Non sottovalutiamo nulla e non dobbiamo essere superficiali, nello stesso tempo dobbiamo aver nervi saldi perche' non possiamo essere l'amplificazione delle paure” ha detto all'Italpress il numero uno della serie C. Il presidente della Lega nazionale dilettanti, Cosimo Sibilia, da parte sua, parla all'Italpress di massima priorita' in riferimento alla tutela della salute dei propri tesserati. “Come LND stiamo monitorando costantemente la situazione, in collegamento con le autorita' preposte, mettendo le nostre strutture a disposizione ed informando tempestivamente le societa' dei territori coinvolti”.
(ITALPRESS).
gm/red
23-Feb-20 14:59


Fonte ITALPRESS