Calcio, approvato il bilancio della stagione 2020-21 dopo un buco di oltre 245 milioni: “respira” l’Inter

Calcio, approvato il bilancio della stagione 2020-21 dopo un buco di oltre 245 milioni: “respira” l’Inter

MILANO – Buone notizie per l’Inter sul fronte socio-economico, dopoché si era registrato un buco di bilancio che quasi superava i 245,6 milioni di euro, uno dei più alti di sempre per una società del nostro massimo campionato, nella scorsa stagione 2020-21.

Uno dei principali imputati a questi conti in rosso nei bilanci della società nerazzurra, sono sicuramente gli effetti del Covid che hanno imposto le gare a porte chiuse, quindi senza ingresso dei tifosi e assenza perciò di introiti per ogni gara a “San Siro“; solo la Juventus in passato aveva sfiorato un buco economico sotto i 210 milioni poi azzerato grazie a introiti appunto di gare casalinghe e riduzioni contrattuali di sponsorizzazione.


Adesso però le casse del club milanese registrano segnali di ripresa dato che già nella stagione in corso la società ha ottenuto una parziale riapertura degli stadi, come per il resto delle società italiane, anche la buona campagna acquisti e sottoscrizione di livello globale, azione per ridurre le perdite della società interista.

La strategia della Società è concentrata sul monitoraggio dei costi, con l’obiettivo di adattare tempestivamente il business al mutevole contesto di riferimento, importante risultato è stato già conseguito con il significativo incremento del valore delle sponsorizzazioni tra cui Socios.com e DigitalBits e anche Lenovo che attestano una continua e corposa crescita.

Fonte foto calcioefinanza.it