Torino, dalla lite alla strage familiare: 39enne uccide la moglie e il figlio di 5 anni, poi si lancia dal balcone

Torino, dalla lite alla strage familiare: 39enne uccide la moglie e il figlio di 5 anni, poi si lancia dal balcone

TORINO – Tragedia nella notte appena trascorsa a Torino, esattamente a Carmagnola, dove un uomo avrebbe ucciso la moglie e il figlio di appena 5 anni – a quanto pare con un oggetto contundente – per poi tentare il suicidio lanciandosi dal balcone di casa.

Erano circa le 3 della scorse notte quando, per cause ancora in corso di accertamento, il 39enne avrebbe deciso di sterminare la propria famiglia.


Un duplice omicidio, a quanto pare, avvenuto a seguito di una lite finita nel peggiore dei modi. L’uomo, già arrestato dai carabinieri intervenuti, si troverebbe ricoverato in ospedale ma non sarebbe in pericolo di vita.

Il 39enne, lanciatosi appunto dal balcone della propria abitazione, avrebbe riportato ferite non gravi. Ad avvertire le forze dell’ordine e i soccorsi sarebbero stati alcuni vicini di casa. Sul posto, a seguito di intervento di personale medico, l’uomo sarebbe stato trasportato al Pronto Soccorso dove si troverebbe ricoverato e già posto in stato di fermo da parte dei militari.

Sul luogo della tragedia sono in corso i rilievi per ricostruire la terribile vicenda. Sconosciute, al momento, le generalità delle vittime.

Immagine di repertorio