Scontri durante Spezia-Napoli, lanciati oggetti e fumogeni: calciatori sotto la curva per riportare la calma

Scontri durante Spezia-Napoli, lanciati oggetti e fumogeni: calciatori sotto la curva per riportare la calma

ITALIA – Momenti di tensione quelli che sono stati vissuti stamane durante l’anticipo domenicale di Serie A tra Spezia e Napoli, valido per la 38esima e ultima giornata del campionato.

La gara, infatti, è rimasta sospesa per 12 minuti a causa di alcune intemperanze scoppiate tra le due tifoserie presenti allo stadio “Picco” di La Spezia. Secondo le prime informazioni, tra gli ultras di Spezia e Napoli vi sarebbe stato un lancio di oggetti.


Segnalato anche un fumogeno scagliato alle spalle della porta difesa dall’estremo difensore partenopeo Meret. In seguito si è verificata anche una piccola invasione di campo da parte di alcuni sostenitori locali.

I giocatori azzurri sono quindi intervenuti sotto il settore ospiti per riportare la calma. La gara è poi ripresa, una volta placate le ostilità tra i due settori.

Foto di repertorio