Bancomat e Pos bloccati in tutta Italia, disagi per milioni di cittadini. Ecco cosa sta succedendo

Bancomat e Pos bloccati in tutta Italia, disagi per milioni di cittadini. Ecco cosa sta succedendo

ITALIA – Sono numerose, da stamattina, le segnalazioni di problemi e disservizi che riguardano i pagamenti con bancomat e carte di credito. Le difficoltà sono state riscontrate da tanti esercizi commerciali della grande e della piccola distribuzione.

Transazioni bloccate al momento del pagamento con il Pos per i clienti possessori di carte BNL, UniCredit, ING, Intesa Sanpaolo, Poste Italiane, Fineco, Visa e altre.


Problemi anche in Sicilia

Il problema è stato evidenziato anche dal sito DownDetector.it, la cui mappa ha localizzato i disservizi su numerose città italiane. Anche in Sicilia sono stati segnalati diversi “stop”, con segnalazioni provenienti dalle aree di Palermo, Catania, Messina, Gela e nel Trapanese.

Tanti i post apparsi sui social network da parte di quei clienti impegnati nelle spese di Pasqua che sono stati costretti a ricorrere temporaneamente al denaro contante per completare i loro versamenti.

Nexi: “Ecco la causa del disservizio”

Inizialmente, in parecchi hanno ipotizzato un presunto attacco hacker al circuito. Tuttavia, in tarda mattinata, Nexi, principale gestore dei pagamenti elettronici in Italia, ha reso noto attraverso un comunicato che le problematiche emerse nella giornata odierna sono da ricondurre a un disservizio di Ibm, uno dei fornitori della paytech.

Le difficoltà sarebbero durate circa mezz’ora, tra le ore 11,45 e le ore 12,15, e sarebbero state già risolte. Da comprendere se a incidere sul blackout possano essere stati proprio i tanti pagamenti effettuati per gli acquisti pasquali. Al momento, non sono da escludere possibili rallentamenti a causa delle “code” in attesa delle transazioni da completare.

Immagine di repertorio