Immacolata concezione e addobbi: ecco i semplici consigli per evitare di trasformare il Natale in tragedia

Immacolata concezione e addobbi: ecco i semplici consigli per evitare di trasformare il Natale in tragedia

ITALIA – L’8 di dicembre, in occasione dell’Immacolata Concezione, la tradizione vuole che le famiglie si riuniscano per addobbare l’albero, la casa e per comporre il presepe. La decorazione delle abitazione è da sempre un grande classico che porta calore e atmosfera natalizia. Ciononostante, non sono poche le insidie e i pericoli.

Come ogni anno, il Corpo Nazionale dei vigili del fuco conferme che: “È proprio nel periodo natalizio che si ha un aumento degli incendi in appartamento spesso causati proprio dall’albero di natale. Un malfunzionamento delle catene luminose, l’eccessiva vicinanza a fonti di calore, la cattiva qualità dei materiali con i quali è realizzato questo simbolo natalizio ed ecco che un giorno di festa si può tramutare in tragedia”.


Per evitare che i nostri festeggiamenti natalizi rimangano momenti di gioia e non si trasformino in drammi, ecco 8 semplici consigli e accorgimenti da adottare:

  • in primis prestare molta attenzione alla scelta dell’albero. Se si preferisce acquistare quello artificiale bisogna sempre verificare sulla confezione che sia della tipologia autoestinguente (a volte è scritto ignifugo o non infiammabile). Per i più tradizionalisti che preferiscono un albero naturale, bisogna prestare attenzione e controllare che al momento dell’acquisto l’albero non sia già secco. Questo può essere accertato guardano scrupolosamente gli aghi (che devono essere di un verde intenso) e che questi ultimi non si stacchino facilmente;
  • dopo l’acquisto dell’albero bisogna controllare la stabilità del piedistallo, evitando che quest’ultimo sia troppo piccolo;
  • posizionare l’albero lontano da fonti di calore (camini, stufe, candele e pompe di calore) e materiale infiammabile (tende, mobili imbottiti o tovaglie);
  • qualora ci siamo bambini si consiglia di legare il classico simbolo natalizio a un mobile;
  • per quanto nell’immaginario collettivo l’albero di natale è decorate con delle candele, queste vanno assolutamente e rigorosamente evitate;
  • attenzione a utilizzare solo catene luminose con il marchio CE. Meglio se anche con il marchio di sicurezza di un organismo di certificazione volontario tipo IMQ, TÜV, GS, ecc. Da preferire, inoltre, le catene luminose alimentate da un trasformatore;
  • per le decorazioni esterne, utilizzare solo catene luminose specifiche (ovvero adatte a uso esterno) e a bassa tensione (12 o 24 Volt);
  • evitare assolutamente di improvvisarsi elettricisti con doppie prese su doppie prese. Da preferire, infatti, le “ciabatte elettriche“, che anche in questo caso devono riportare il marchio CE;
  • Infine, nonostante la tentazione di avere un ambiente perfettamente decorato ci porti a farlo, bisogna evitare di nascondere prese, fili e trasformatori dietro carta, regali, tessuti o tende.