Epatite acuta nei bambini, almeno quattro casi in Italia: necessario il trapianto del fegato nei casi gravi

Epatite acuta nei bambini, almeno quattro casi in Italia: necessario il trapianto del fegato nei casi gravi

ITALIA – Nei giorni scorsi sono stati accertati i primi casi di epatite acuta nei bambini in Italia. L’allarme era partito dal Regno Unito agli inizi di gennaio e oggi si contano 74 casi.

Almeno quattro bambini in Italia sono stati colpiti dalla malattia, alcuni lo di loro hanno riportato la sintomatologia in forma grave che ha comportato il ricovero in ospedale.


Anche altri paesi dell’Europa sono stati raggiunti dall’epatite acuta tra i bambini, in alcuni casi in forme così gravi da necessitare un trapianto di fegato.

Tra gli ospedali italiani è scattata un rete di informazione per individuare altri casi.

Sono in corso le indagini per capire se i casi sarebbero riconducibili a un’origine virale, per esempio da Covid19.

Foto di repertorio