Morte Stefano Paternò, dissequestrato lotto di vaccino AstraZeneca sospetto: dosi restituite ad hub

Morte Stefano Paternò, dissequestrato lotto di vaccino AstraZeneca sospetto: dosi restituite ad hub

ITALIA – Sono in corso su tutto il territorio nazionale, da parte dei Nas, le operazioni di dissequestro e restituzione dei vaccini AstraZeneca, lotto ABV 2856, che erano stati sequestrati nello scorso mese di marzo.

Il sequestro era avvenuto su disposizione dell’autorità giudiziaria, a seguito della segnalazione in merito al caso sottufficiale della Marina Militare Stefano Paternò, deceduto poche ore dopo essersi sottoposto alla vaccinazione.


L’ok è giunto dopo l’esito degli accertamenti disposti dalla Procura di Siracusa ed eseguiti dall’Istituto nazionale per la salute pubblica Olandese e dal Centro nazionale per il controllo e la valutazione dei farmaci dell’Istituto superiore di sanità di Roma.

Le analisi – spiega una nota del Nas – svolte in un contesto investigativo ad alto tasso tecnico e secondo coordinate scientifiche in costante aggiornamento e con l’interlocuzione di esperti, hanno stabilito che i lotti oggetto di attenzione, oltre ad essere corrispondenti per natura, caratteristiche e composizione con gli altri lotti di vaccino anticovid-19 analizzati, rispecchiano pienamente i parametri qualitativi e sono conformi al dossier di registrazione approvati dall’Ema, l’Agenzia europea per i medicinali“.

Fonte foto: Rosolino Michele Fontana, Facebook