Mascherine al chiuso, Andrea Costa: “Raccomandazione e non obbligo, diamo fiducia agli italiani”

Mascherine al chiuso, Andrea Costa: “Raccomandazione e non obbligo, diamo fiducia agli italiani”

ITALIA –Sui luoghi di lavoro credo che si possa andare verso la raccomandazione e non l’obbligo della mascherina al chiuso. È giunto il momento di dare fiducia agli italiani“. Lo ha detto il sottosegretario alla Salute Andrea Costa, intervenuto nella trasmissione “Mattino Cinque” in onda su Canale 5, per quanto riguarda l’utilizzo delle mascherine.

Ci sono le condizioni – ha affermato Costa – per arrivare a questa mediazione, senza distinzione tra pubblico e privato“.


Spazio, poi alle discoteche: “Parliamo di un settore dove la regolamentazione è complessa, nel momento in cui abbiamo deciso di riaprirle se si balla non si può indossare la mascherina e proseguiremo con quelle regole. Mentre dove non si balla si può continuare ad utilizzare le mascherine. Ma di fatto è già così“.

Quella del “Green Pass è la vera svolta della nuova fase che si apre dal primo maggio: finisce la stagione del Green Pass che sarà mantenuto solo per gli ospedali e per le visite nelle Rsa. Quindi non servirà per prendere i mezzi di trasporto e per i luoghi di lavoro“.