Nubifragio alle Eolie, trasporti sospesi ed isola bloccata

Nubifragio alle Eolie, trasporti sospesi ed isola bloccata

MESSINA – Il nubifragio di questi giorni che sta coinvolgendo l’intera Isola, non ha risparmiato neanche le Eolie che, da ben due giorni sono costrette a fronteggiare forti venti e mareggiate che hanno allagato porti e strade.

Le isole di Stromboli, Ginostra, Panarea, Alicudi e Filicudi sono isolate da 48 ore, mentre nelle isole di Lipari, Salina e Vulcano i traghetti sono fermi da due giorni per le condizioni avverse del meteo.


A causa di questo inconveniente, i pendolari che spesso per motivi di lavoro si recano alle Isole Eolie sono rimasti bloccati al porto di Milazzo.

Non solo medici ed insegnanti non hanno potuto imbarcarsi sulla rotta delle Eolie, ma anche i mezzi pesanti sono rimasti bloccati, infatti,  i camion carichi di scorte alimentari sono al momento impossibilitati a fornire gli alimenti necessari agli abitanti delle Isole Eolie palesando un disagio di rilievo.

Come per buona parte della Sicilia, anche il sindaco di Lipari Marco Giorgianni ha emesso un’ordinanza per l’allerta rossa e le scuole sono rimaste chiuse. A causa delle frequenti mareggiate, le barche sono state messe al sicuro sui marciapiedi evitando così di essere trascinate dalle copiose onde del mare.