Più di 50mila positivi in 24 ore, secondo record in due giorni. Il sindaco proclama coprifuoco: non si arresta l’emergenza

Più di 50mila positivi in 24 ore, secondo record in due giorni. Il sindaco proclama coprifuoco: non si arresta l’emergenza

Situazione drammatica negli Usa, dove l’emergenza sanitaria non sembra volersi arrestare. Alla vigilia del 4 luglio, giorno dell’Independence Day, festa patriottica molto sentita dagli americani, i quali si riversano nelle strade per la ricorrenza, sono stati registrati 53.069 nuovi casi nelle ultime 24 ore.


Secondo i dati della Johns Hopkins University, si tratta di un nuovo triste record, il secondo in due giorni consecutivi e il sesto negli ultimi nove giorni.


Almeno sette Stati hanno fatto segnare il loro primato in un singolo giorno: Alaska, Arkansas, Florida, Georgia, Montana, South Carolina e Tennessee.



Il totale dei contagiati sale, quindi, a 2.735.339. Nelle ultime 24 ore i decessi sono stati 649, portando il bilancio complessivo delle vittime a 128.677.

Intanto, il sindaco della contea di Miami-Dade, con ogni probabilità, proclamerà nelle prossime ore il coprifuoco dalle 22 alle 6. Una situazione alternativa al lockdown per contenere il contagio.


Fonte immagine Pikist.com