È l'inferno in Sicilia: dieci morti per il maltempo, tra loro due bimbi e un ragazzino - Newsicilia

È l’inferno in Sicilia: dieci morti per il maltempo, tra loro due bimbi e un ragazzino

È l’inferno in Sicilia: dieci morti per il maltempo, tra loro due bimbi e un ragazzino

PALERMO – Dieci morti, tra cui donne e due bimbi, di appena uno e tre anni e un ragazzino di 15 anni: è il bilancio con cui stamani si sveglia la Sicilia a causa del maltempo.

La tragedia sarebbe da ricondurre all’esondazione del fiume Milicia, a Palermo.



Le vittime si trovavano, a quanto pare, tutti in una villa in contrada Cavallaro, a Casteldaccia, interamente travolta dall’acqua del fiume ingrossato a causa delle forti piogge e dal fango che avrebbero lasciato scampo ad altre tre persone che si trovavano all’interno della villa.

Nove le persone decedute che si trovavano nell’abitazione, mentre un uomo sarebbe deceduto a Vicari, travolto dalla piena del fiume San Leonardo mentre si trovava in auto.


Sul posto presenti i vigili del fuoco, i carabinieri, la protezione civile e i sanitari del 118. Le generalità delle vittime non sono ancora state rese note.

Immagine di repertorio

Per rimanere sempre aggiornato scarica la nostra app.