Omicidio Andrea Paternò, svolta nelle indagini: 4 persone finiscono in carcere

Omicidio Andrea Paternò, svolta nelle indagini: 4 persone finiscono in carcere

ENNA – I carabinieri del Nucleo Investigativo di Enna unitamente a personale del R.O.S. hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari al Tribunale di Caltanissetta nei confronti di 4 soggetti.

Le persone in questione sono indagate per “omicidio aggravato”, “distruzione di cadavere” e “incendio seguito da danneggiamento”.


Le attività di indagine, coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Caltanissetta, hanno fatto emergere un grave quadro indiziario, in relazione all’omicidio di Andrea Paternò, i cui resti carbonizzati furono ritrovati il 13 luglio 2020, in località Arcera agro di Enna.

Maggiori dettagli saranno forniti a partire dalle ore 10 in occasione di una conferenza stampa in programma al Comando Provinciale di Enna.

Immagine di repertorio