Il dipinto della discordia, Comune di Troina acquista un Tiziano ma Sgarbi lo ritiene falso e querela il sindaco

Il dipinto della discordia, Comune di Troina acquista un Tiziano ma Sgarbi lo ritiene falso e querela il sindaco

TROINA – Una questione relativa a un dipinto di Tiziano fa discutere. Il Comune di Troina (EN) lo ha acquistato su indicazione di un docente dell’Accademia di Belle Arti di Catania per 56mila euro e il noto critico d’arte Vittorio Sgarbi ha affermato che sarebbe un falso.


Per questo motivo è stata avanzata da parte sua la querela contro il primo cittadino del piccolo Comune dell’Ennese, Fabio Venezia.

Ma non finisce qui, perché Venezia sarebbe accusato da Sgarbi di aver pubblicato frasi diffamatorie e ingiuriose nei suoi confronti.


Infine, sempre Sgarbi ha affermato di aver in passato periziato opere autentiche di cui si conosceva la sicura provenienza.

Immagine di repertorio